fbpx
ROME - ITALY
info@asilonelbosco@gmail.com

Mese: Dicembre 2020

“L’attenzione dello studente va catturata e la concentrazione va allenata”

Questo insegnante elementare ha scoperto perché non è necessario chiedere attenzione agli studenti. La risposta sta nella neurodidattica. “Le persone che hanno PASSIONE fanno.” Questa è la frase con cui Chema Lázaro si presenta sul suo profilo Twitter . Insegnante elementare e co-fondatore di Niuco , una società di servizi di formazione per centri educativi basata sui principi della …

Quando l’ignoranza critica, l’intelligenza osserva e ride

A volte tacere di fronte a critiche, invidie o provocazioni non è per mancanza di argomenti o coraggio. Quello che succede è che  quando l’ignoranza parla, l’intelligenza tace, ride e si allontana. Sappiamo tutti che mantenere la calma di fronte a critiche o rimproveri non è esattamente facile . Secondo uno studio pubblicato sulla rivista ” USA Today “, …

Senza voti, senza materie, senza esami? Si può!

Le pedagogie innovative non sono più monopolio delle scuole private e sempre più scuole pubbliche, soprattutto in Spagna, optano per queste iniziative, nonostante le difficoltà Nella scuola pubblica Trabenco, a Leganés (Madrid), scuola elementare e materna, il tempo non è organizzato in materie : hanno un loro metodo che non è governato da esami, libri di …

In che modo le emozioni influenzano l’apprendimento?

Come controllare le emozioni durante lo studio? Durante il tempo dell’esame ci sforziamo di mantenere una buona concentrazione, che richiede uno sforzo mentale. Una delle emozioni più comuni tra gli studenti è la preoccupazione , che in questo senso appartiene alla galassia dell’ansia. La preoccupazione è una preoccupazione per qualcosa che attira la nostra attenzione e che non è …

Come scoprire che emozioni prova il nostro interlocutore

Una parte fondamentale dell’intelligenza emotiva è saper identificare le proprie emozioni e quelle degli altri. È possibile anche rilevare le emozioni nella voce, poiché cambia a seconda di come si sente una persona. Gli esseri umani sono in grado di ridere, piangere, urlare, gemere … Suoni infiniti che ci aiutano ad esprimere noi stessi. Queste …

Come si sviluppa la motivazione?

Un recente testo ha studiato la stretta relazione tra alcuni cambiamenti neurofisiologici e la motivazione ad apprendere evidenziando alcuni indizi per aumentare l’interesse degli studenti per il loro apprendimento. Da queste conclusioni empiriche, riflettiamo sul buon lavoro dell’insegnante  . 1. I circuiti cerebrali svolgono un ruolo chiave nella motivazione delle persone. Il suo sviluppo equilibrato dipende …

“Ogni insegnante deve prendere coscienza della professione che ha scelto e della sua importanza”

MAR ROMERA. PEDAGOGO E PSICOPEDAGOGO Autrice di venti libri, nomina una scuola e crede che sia arrivato il momento di dire “basta” a un sistema educativo obsoleto che non pensa all’infanzia «Sono di Granada, vivo a Granada; Amo Granada ». Mar Romera, pedagoga e psicopedagoga, cita ripetutamente la sua terra. È presidente dell’Associazione Pedagogica Francesco Tonucci …

Perché i bambini devono stare all’aperto

Dall’inizio dell’anno scolastico, la polemica generata dal funzionamento delle aule per ridurre il contagio da covid-19 non ha smesso di crescere. A ciò si aggiunge la polemica generata dalla chiusura di parchi e spazi aperti a causa dell’applicazione di nuove restrizioni. Prima che il coronavirus mettesse sotto controllo il mondo intero, l’Università di Oviedo, stava già studiando gli …

Salman Khan: “Misuriamo solo le abilità accademiche. Ma anche l’umorismo, l’empatia o la creatività sono importanti “

Il creatore di Khan Academy e vincitore del premio Princess of Asturias, riflette sul ruolo della tecnologia nel migliorare e democratizzare l’apprendimento Quando Salman Khan (New Orleans, 1976) ha iniziato a insegnare matematica online a sua cugina Nadia nel 2004, non sapeva quanto questo avrebbe cambiato la sua vita. Questo matematico, ingegnere elettrico e informatico, …

L’ urgenza di un’educazione più globale

La pandemia ci ha mostrato la nostra fragilità e quella del sistema, e ci ha offerto, non senza sofferenza, una grande lezione di umiltà: un piccolo virus di meno di un micron ci ha ricordato che siamo vulnerabili. Sappiamo che questo virus passerà, ma arriveranno altri mali forse più difficili da superare: cambiamento climatico, crisi …