fbpx
ROME - ITALY
info@asilonelbosco.com

Dr. Rafael Bisquerra: “L’istruzione può trasformare le emozioni negative in positive”

Dr. Rafael Bisquerra: “L’istruzione può trasformare le emozioni negative in positive”

Un viaggio nell’universo delle emozioni è stato l’invito del Dott. ​​Rafael Bisquerra , alla conferenza “Educazione emotiva nella formazione degli studenti”, tenutasi presso l’ Università di Playa Ancha davanti a un centinaio di docenti e studenti universitari.

Il professore spagnolo, specialista in Orientamento psicopedagogico, ha concentrato la sua ricerca sull’educazione emozionale a partire dalla metà degli anni ’90.

Nella sua esposizione ha fatto un parallelo metaforico tra l’universo cosmico e il mondo delle emozioni umane. Ha rappresentato le relazioni emotive positive e negative presenti in ogni persona usando galassie e costellazioni.

Le emozioni, ha detto, sono una risposta complessa del corpo che viene attivata dalla valutazione che facciamo di ciò che raggiunge i nostri sensi o il nostro pensiero. “Li sperimentiamo con una tripla componente neurofisiologica, cioè rispondiamo con tutto il corpo. E quando diventiamo consapevoli delle nostre emozioni, possiamo etichettarle, assegnando loro un nome basato sul vocabolario emotivo, che ci aiuta a sapere cosa sta succedendo dentro di noi ”.

Le emozioni sono funzionali e fondamentali nell’adattamento dell’individuo al suo ambiente. Fatta eccezione per l’amore e la felicità che si apprendono, le emozioni si trasmettono geneticamente e ci inducono a comportarci in un certo modo, predisponendoci all’azione.

Galassie positive e negative

talk_bisquerra_5_upla

Ha chiarito che non ci sono emozioni buone o cattive, ma emozioni positive e negative in cui vi è rispettivamente la presenza di benessere e disagio. Ha raggruppato le emozioni di base, quelle che sono presenti in tutte le culture, in famiglie che ha chiamato galassie. Così, ha navigato tra paura – la più forte -, rabbia, tristezza, gioia, amore, felicità, sorpresa e disgusto. Ha viaggiato attraverso ciascuna di loro e la ricchezza delle loro sfumature.

“Queste galassie di emozioni sono collegate da così potenti forze gravitazionali che ci sono persone che sono intrappolate nel mezzo del triangolo delle emozioni negative, senza essere in grado di superarle”, ha detto Bisquerra.

L’energia oscura che emerge da paura, rabbia e tristezza, attrae tutto ciò che le sta intorno. “Ansia, stress e depressione colpiscono il 45% della popolazione ad un certo punto della loro vita”, ha detto lo specialista.

Universo in espansione

talk_bisquerra_3_upla

Riguardo all’amore, che richiede apprendimento, Bisquerra ha sottolineato che è una delle emozioni che rappresenta l’universo in espansione ed è la galassia più vicina alla felicità.

Non sono passati più di 200 anni da quando si è iniziato a parlare di emozioni come le intendiamo oggi. “Solo negli ultimi 15 anni sono state introdotte una serie di parole come fluire, fiorire o assaporare, incorporate nella ricerca scientifica nell’ambito della psicologia positiva, che sono manifestazioni di questo universo emotivo in espansione”.

Lo spagnolo ha condannato: “Dobbiamo affrontare la sfida di essere intrappolati in emozioni negative o di fare lo sforzo di configurare costellazioni positive, e questo ha a che fare con l’istruzione. Anche il fatto di essere felici, il flusso, il benessere, sono una conseguenza dell’apprendimento ”.

Il superamento delle costellazioni oscure, trasformandole in emozioni positive, si ottiene con lo sviluppo delle competenze emotive attraverso l’educazione. E dovremo considerare come stiamo educando emotivamente, poiché ci sono alcune emozioni che sono cambiate nel tempo, plasmate dal contesto sociale. A seconda di come la società educa le emozioni esse si configurano, aiutandoci ad avvicinarci alle emozioni in espansione.

Il compito non è da meno, perché nell’universo di Bisquerra ci sono più di 300 emozioni e uno studio effettuato sul vocabolario emotivo ne ha identificate più di 500. “Nel migliore dei casi ci occupiamo del 10% di questo vocabolario”.

Fonte: https://www.upla.cl/noticias/2015/09/14/dr-rafael-bisquerra-la-educacion-puede-transformar-emociones-negativas-en-positivas/

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento