fbpx
ROME - ITALY
info@asilonelbosco.com

Blog

L’insegnamento è l’opera più importante del nostro secolo.L’unica risorsa illimitata che abbiamo è l’intelligenza umana, la nostra capacità di risolvere i problemi e gli insegnanti sono quelli che coltivano quel potenziale umano “.

“Sono un dottore in matematica e non so come dividere con tre numeri né so come calcolare una radice quadrata a mano” Alex Beard è stato insegnante in una scuola nel sud di Londra fino a quando, ha deciso di partire alla ricerca di nuove alternative. E quel viaggio, che ha coinvolto più di 20 …

Gli studenti hanno bisogno di insegnanti empatici e appassionati

In molti parlano di scuola e il dibattito è sempre molto caldo e interessante. Manca pero’ una voce, una voce importante quella dei maggiori fruitori di questo servizio : i ragazzi e le ragazze che la frequentano. Per questo ci siamo messi alla ricerca di studi e analisi che dessero voce a chi poco viene …

DARE LORO FIDUCIA E’ FONDAMENTALE NELL’APPRENDIMENTO SECONDO UNO STUDIO DELL’UNIVERSITA’ DI MELBOURNE

La fiducia in se stessi, direttamente correlata alla fiducia che diamo loro, è uno degli elementi che aiuta maggiormente il cervello ad apprendere. Ce lo racconta un’interessante ricerca di John Hattey dell”Università australiana . Il ricercatore l’ha studiata a fondo la questione e dettagliatamente , ha  addirittura isolato 252 elementi calcolando per ciascuno di essi …

Sono gli elogi e non i rimproveri a migliorare il rendimento a scuola. Lo afferma una ricerca della Brigham Young University

Le parole lodevoli hanno ricadute migliori sulle prestazioni degli studenti rispetto al rimprovero costante. Un team guidato dallo psicologo Paul Caldarella, della Brigham Young University, ha evidenziato che i bambini nelle classi in cui il professore ha pronunciato spesso parole di elogio riuscivano a concentrarsi maggiormente nell’attività che dovevano svolgere. La capacità di attenzione e …

I BAMBINI HANNO BISOGNO DI ENTUSIASMO PER APPRENDERE, NON DI PAURA, ANSIA O NOIA

Abbiamo un grande problema. Abbiamo smesso di chiederci ‘’ Come mi sento ? ‘’, ‘’ Cosa accade quando mi sento così ? ‘’. Il perché non lo so anche se un’idea me la son fatta, quel che so è che farsi certe domande è fondamentale per la nostra vita ed in quanto genitori o educatori …

II CONGRESSO INTERNAZIONALE DI NEUROEDUCAZIONE : LA SCUOLA DEVE ESSERE UN LUOGO PIACEVOLE

Rendiamo ogni giorno di scuola qualcosa di piacevole. I circuiti di ricompensa sono modulatori essenziali della plasticità cerebrale. Usiamoli premiando ogni sforzo e rendendo ogni ora della lezione un momento divertente. Stanislas Dehaene SI è appena concluso il II Congresso Internazionale di Neuroeducazione  e i messaggi che arrivano al mondo della scuola sono incentivanti e …

NON ESISTONO BAMBINI CHE AMANO DISTURBARE GLI ALTRI. NON CHIAMATELI BAMBINI DIFFICILI

Li chiamiamo spesso cosi’ perchè il loro comportamento ci costringe ad una grande fatica. Spesso pero’ tale fatica deriva dal fatto che non riusciamo ad individuare cio’ che da’ origine a certi comportamenti che rendono complicata la nostra giornata. In realtà questi bambini sono un dono prezioso perchè ci permettono di soffermarci su una questione …

” Non essere triste ”Perchè non dirlo mai ad un bambino

La tristezza come tutte le emozioni è uno strumento prezioso per vivere bene.Spesso  alcune emozioni sono considerate negative proprio come la signora tristezza, in realtà non è lei ad essere negativa quanto la sua gestione.Bisogna saperla trattare la signora ,altrimenti puo’ trasformarsi in malattia.Essa sopraggiunge quando abbiamo perso qualcosa e con la postura del nostro …

Tutoraggio tra pari: uno strumento per migliorare il rendimento e il benessere degli alunni

Personalizzare l’educazione è possibile, bisogna solo cercare le giuste strategie che si adattano alle caratteristiche della tua scuola e della tua classe. Se hai un gran numero di studenti in classe, vuoi che si sentano protagonisti del loro apprendimento e imparino in modo significativo, con responsabilità e motivazione abbiamo diverse possibilità, una di queste è …

Calmare un bambino col cellulare gli impedisce di apprendere a calmarsi da solo

Il titolo dice quasi tutto ma è bene ribadire un po ‘quello che sta succedendo. Ci sono padri e madri che si sentono così incapaci di calmare il proprio bambino da usare caramelle elettroniche: il cellulare. È un modo di dire al bambino: “Crediamo che tu non possa fare altro che prendere il trattamento per …